La Pubblica Amministrazione italiana sta vivendo un momento di grande attenzione per quanto riguarda la digitalizzazione dei servizi al cittadino, complici le direttive europee e le numerose richieste di adeguamento dei servizi da parte della popolazione e delle Imprese.

Per questo la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha istituito il Team per la trasformazione Digitale reclutando Diego Piacentini, Senior Vice President International in Amazon che accompagnerà Paolo Barberis, Consigliere per l’Innovazione del Presidente del Consiglio dei Ministri, nel processo di accelerazione dell’innovazione e di semplificazione delle relazioni tra PA, Cittadini e Imprese.

La Mission della squadra è chiara e ambiziosa ‘Rendere i servizi pubblici per i cittadini accessibili nel modo più semplice possibile, innanzitutto tramite dispositivi mobili (approccio “mobile first”), con architetture sicure, scalabili, altamente affidabili e basate su interfacce applicative (API) chiaramente definite;  supportare le pubbliche amministrazioni centrali e locali nel prendere decisioni migliori e il più possibile basate sui dati, grazie all’adozione delle più moderne metodologie di analisi e sintesi dei dati su larga scala, quali Big Data e Machine Learning.’

Per raggiungere questo risultato in un lasso di tempo breve (il quadro normativo fissa la durata del team fino a settembre 2018) è necessario però che la squadra sia formata da competenze digitali eccellenti e all’avanguardia. Oltre ai già citati capi gruppo, serviranno persone con esperienze professionali in Ingegneria, Informatica, Big Data, Matematica, Statistica, Machine Learning, Software open source, Sicurezza, Product Design e User Experience, Sviluppo Applicazioni Mobile, Software Architecture e Relazioni Sviluppatori.

Al momento le figure ricercate dal Team per la Trasformazione Digitale sono due, ma in questi mesi le posizioni aperte sono state molte, clicca qui per visionare lo storico e le ricerche attuali.

La Pubblica Amministrazione quindi sembra aver ben compreso che l’innovazione nasce proprio dalle persone che lavorano e offrono la propria esperienza per la realizzazione dei progetti di digitalizzazione del Paese. In questo contesto si inseriscono i due avvisi pubblicati il 4 e l’8 novembre da AgID per il conferimento di sei incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per l’area “architetture, standard e infrastrutture” e 26 risorse per lo sviluppo del progetto ‘Italia Login’ il progetto che si pone l’obiettivo di diventare il canale preferenziale per la comunicazione tra cittadino e Pubblica Amministrazione.